Stemma
s



Alcuni anni fa, in occasione del mio settantesimo compleanno, decisi di stampare duecento copie di un libro che titolai:Una Biblioteca Siciliana, inviandolo in omaggio agli amici bibliofili piu' cari.

Perche' tale decisione? Per tre motivi primo perche' in quasi 45 anni di collezionismo ritengo di essere riuscito a mettere insieme, se non per numero certo per qualità, una importantissima raccolta di libri siciliani ;secondo perche' nelle bibliografie esistenti non viene mai data la collazione dell’opera (che poi vuol dire quante pagine,quante figure,che tipo di legatura ecc.) terzo perche' avevo accompagnato ogni libro con una scheda, frutto di duro lavoro, che voleva, almeno nelle mie intenzioni,inquadrare il testo, l’epoca e l’autore, per trasmettere agli altri almeno un po’ di quello che io avevo provato nelle mie letture. L’iniziativa ebbe una lusinghiera accoglienza ed e'per questo che oggi, approfittando delle moderne tecnologie, desidero mettere a disposizione le mie fatiche ad un pubblico assai piu' vasto com’e' quello che offre il mondo telematico, che ormai e'entrato a far parte della nostra vita. Nell’Introduzione si potranno trovare motivazioni e notizie piu' precise. Ma in definitiva credo che tutto sia nato per l’amore che ho per la mia Sicilia e che, confesso, spero di trasmettere almeno in parte a chi si vorrà avventurarsi nella lettura della mia opera.

Una Biblioteca Siciliana non e'un romanzo. Si puo' saltare da una scheda all’altra secondo i propri gusti o esigenze di lavoro. Alcune schede potranno sembrare interesanti e perche' no divertenti, altre pedisseque e noiose. Per quest’ultime mi scuso, ma con un uomo della mia età conviene essere pazienti.

Gino Moncada lo Giudice di Monforte

 
.